ilnardi.it
04 settembre - Etica
Eclissi di Salvini
Dovevano scegliere tra disonore e guerra. Hanno scelto il disonore. Troveranno la guerra.


IL nostro amico ha fatto come Arlecchino servitore di due padroni. È andato da zio Sam a incensarlo ma per giubilarlo perché poi si è rivolto a zio Putin offrendosi come umile servitore.

Ma j'à battuto i sòrdi!

Pare che zio Sam in questo caso se la sia presa a male. Prima ha fatto uscire la storia su un giornaletto: L'Espresso.

Ma è solo la prima voce. Per dirgli: ‘ ritirati ‘. Poi è intervenuto col resto. E allora succede che i Cinquestelle votano Ursula in Europa tradendo il sovranismo.

IL Nostro dice: "tu mi tradisci col Pd!" "Ma no caro! Come potrei?" risponde la puttanella a Cinquestelle. Ma in tanto se la fa con gli eredi del compromesso storico, storicamente avvezzi a ogni lordura.

"Non possono farlo - si dice il Nostro - Non a me!" Ma nel frattempo l'hanno fatto. E come!

IL Nostro fa una sceneggiata per provare a sé stesso la fedeltà della puttanella a Cinquestelle ma scopre solo quanto è fedigrafa.

La puttanella contrae nozze con gli eredi di Stalin e Don Sturzo. Zio Sam benedice. Zio Putin si ritrae zitto zitto. E la tragedia è consumata.