ilnardi.it
02 gennaio - Etica
Riprese sullo smart
La moglie preferisce riprendere l'aggressione del marito piuttosto che difenderlo


E' successo a Venezia all'ex deputato Arturo Scotto. Irritato dal comportamento di alcuni idioti che cantano canzoni naziste è vittima di un'aggressione. La moglie, oltre che denunciare il fatto su facebook, aveva provato a riprendere le scene dell'aggressione. Un fatto che deve introdurre un elemento di riflessione. La donna invece di difendere il marito in una situazione difficile, preferisce documentare probabilmente per denunciare meglio, dopo. L'associazione tra riprese con lo smart e l'istintiva difesa personale appare chiara: la migliore difesa è quella che si fa dando immagini pronte per essere inserite nel web. Si dirà: ' anche per documentare l'aggressione in modo da far punire i responsabili perché riconoscibili '. E infatti questa operazione non riesce. Gli idioti se ne accorgono e aggrediscono anche la donna. Ma la riflessione da questo accadimento guarda al fatto che la reazione più istintiva nel mondo della tecnica non è la reazione più istintiva: quella della difesa fisica. Bensì quella di documentare. Inserire in immagini utilizzabili l'evento terribile che sta succedendo ai due. ( Qui non si intende giudicare in alcun modo il comportamento oppure fare alcuna deduzione morale ). Il nesso che rende documentabile un evento diventa la spinta iniziale. La stessa di molti spettatori in un concerto in cui si preferisce riprendere il gruppo che suona piuttosto che godersi in tranquillità l'evento in tutto e per tutto. Come se l'evento non esistesse se non fosse visionabile, poi. IL senno di poi si regge sulla visionabilità di quel di cui si parla. Ma, in definitiva, la riprese sullo smart non sono state effettuate. Nondimeno del fatto si parla. Giustamente ripreso come esemplificazione della recrudescenza, cosa avrebbe aggiunto vedere gli idioti che picchiavano l'ex deputato? Nessuno dubita sulla sua veridicità. Però in questo modo se ne parla, se ne discute. Non è più sufficiente. L'evento deve essere visionabile sul web.