ilnardi.it
31 marzo - Estetica
IL nuovo giorno, dopo il Giovedì
IL 26 marzo sarà ricordato come il nuovo inizio della cristianità


IL Papa che celebra la Messa in piazza San Pietro vuota. Un tramonto piovoso di una giornata di fine inverno, inizio primavera. L'inizio di una fase probabilmente nuova. Ma non per il messaggio che Bergoglio si è riservato di dare in una condizione del tutto nuova. IL Papa non ha aspettato l'Angelus, non ha cercato il pieno di attenzioni per il Giovedì Santo. Sceglie di celebrare la Santa Messa nel silenzio assoluto che evidenzia un vuoto assoluto. Ma il vuoto non è dato semplicemente dalla cristianità che manca in piazza solo dal punto di vista della semplice presenza fisica. IL vuoto è dato dall'assenza di Dio nelle prospettive sostanziali vissute anche nella cristianità dove la speranza di farcela sono demandate a governi efficienti e il sistema di scienza. C'è una salvezza più grande - ci dice quella piazza vuota - che non è data da questo passaggio ma da una dimensione contemplativa la cui forza questa nuova situazione esistenziale può solo rafforzare. Ed è in tal senso che questa Santa Messa rappresentata nel vuoto dei cristiani segna una fase totalmente nuova nel pensiero cristologico. IL modo di vivere la cristianità perderà quei connotati di socialità dei quali è essenzialmente connaturata. Ai grandi momenti di condivisione - che saranno comunque importanti - saranno sostituiti momenti di preghiera al Dio che finora ha occupato uno spazio vuoto nelle nostre singole vite. IL cristianesimo quindi si vivrà molto più in una dimensione della preghiera con Cristo, che non significa una dimensione solipsistica. Segna invece un rapporto ' one to one ' come ci forma la società telematica. Bergoglio è voluto essere il fondatore di questa nuova fase in cui tutto sarà nuovo: strutture della politica, personale decisionale, modi di essere e di trovarsi, visione post-post-ideologica. Quindi anche la cristianità. La figura del Santo Padre, che prega nel vuoto pieno di una piazza che trova il senso della cristianità solo partendo singolarmente da ogni cristiano, segnerà il nuovo inizio.